/ CRONACA

CRONACA | 13 gennaio 2023, 12:38

Larve su due anziani, cinque condanne

Prima sentenza per il processo su una vicenda che aveva coinvolto la casa di riposo di Borgo d'Ale.

Larve su due anziani, cinque condanne

Cinque condanne al processo per le larve su due anziani della Rsa di Borgo d'Ale. Nella sentenza di primo grado, pronunciata al termine di un lungo dibattimento la giudice Angelica Cardi ha condannato tutti i dirigenti e funzionari della Sereni Orizzonti, la società che gestiva la casa di riposo vercellese.

Valentino Bortolussi, legale rappresentante della società, è stato condannato a 2 anni e 10 mesi. Due anni e sei mesi ciascuno per i due capi area Sergio Vescovi e Denise Deriva. Due anni e 4 mesi per Elisa Cattaneo, direttrice della Rsa, e per il direttore sanitario, Giuseppe Santamaria.

Stabilite anche provvisionali di 3mila euro per il consorzio Cisas e di 10mila per i parenti di un'anziana sulla quale vennero trovate le larve di insetto: entrambi si erano costituiti parte civile. 

Le motivazioni della sentenza saranno note entro 90 giorni, poi i legali dei cinque imputati - che nelle arringhe avevano chiesto l'assoluzione per i rispettivi assistiti - potranno valutare l'Appello.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore