/ EVENTI

EVENTI | 15 ottobre 2018, 08:54

Il Gran Galà della magia a favore dell'asilo Patriarca

Il Gran Galà della magia a favore dell'asilo Patriarca

La grande Magia è pronta ad avvolgere il borgo di Gattinara, sabato 20 ottobre, alle ore 21.00, all’Auditorium Lux avrà luogo il Gran Galà della Magia, uno spettacolo che ha anche uno scopo benefico: raccogliere fondi a favore dell’Asilo Patriarca.

Un’occasione unica per vedere tre grandi artisti: l’illusionista Zapotek, il Mago Budinì e Beppe Brondino, finalista all’Italia’s Got Talent, tutti insieme in un solo grande spettacolo.

La Scuola dell’Infanzia “Patriarca”, una vera e propria istituzione nel tessuto sociale gattinarese, come molte scuole italiane, si deve adeguare alle nuove norme di sicurezza e, contemporaneamente, ammodernare gli ambienti che accolgono i bimbi, per realizzare quanto necessario servono molte risorse, per questo, grazie all’interessamento del dott. Carlo Bigliocca e alla fattiva collaborazione del Comune, della Pro Loco e della Compagnia di Teatro Gattinara, è stato organizzato questo spettacolo per raccogliere fondi per i lavori.

Sarà quindi una serata unica, in cui fantasia e solidarietà si incontreranno.

«Si tratta di un altro importante appuntamento che arricchisce ulteriormente il cartellone eventi del Comune di Gattinara. Ringrazio il Dott. Carlo Bigliocca per il suo interessamento per aver contribuito a realizzare un'iniziativa ideale per i bambini, ma che sa coinvolgere anche gli adulti – spiega il Sindaco Daniele Baglione – che ha inoltre, un’importante finalità benefica, aiutare l’Asilo Patriarca, un’istituzione che ha cresciuto intere generazioni di Gattinaresi. Una motivazione in più per partecipare alla serata».

«Il nostro Asilo – commenta la Presidente Maria Vittoria Casazza - è un valido punto di riferimento per le famiglie di Gattinara, oggi però sono indispensabili interventi di adeguamento strutturale, affinché l’Asilo Patriarca possa continuare a essere un’istituzione scolastica di prim’ordine nel tessuto sociale cittadino.

L’Asilo Patriarca non è un’eredità dei nostri padri, ma è un investimento per i nostri figli, per questo mi auguro che questo spettacolo, reso possibile anche per il diretto interessamento del Dott. Carlo Bigliocca, al quale va tutta la nostra gratitudine, possa non solo raccogliere fondi, ma anche essere il viatico per sensibilizzare e far conoscere le necessità di questa realtà educativa».

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore