/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 21 febbraio 2020, 16:27

Enaip Borgosesia ed Enaip Biella insieme per un progetto di Peer Education

Enaip Borgosesia ed Enaip Biella insieme per un progetto di Peer Education

Con il termine Peer Education si intende una proposta educativa attraverso la quale, in un gruppo, alcuni soggetti (i peer educators) vengono scelti e formati per svolgere il ruolo di educatore nei confronti degli altri membri, dai quali sono percepiti come loro simili. La peer education è “un intervento che mette in moto un processo di comunicazione globale, caratterizzato da un’esperienza profonda e intensa e da un forte atteggiamento di ricerca di autenticità e di sintonia tra i soggetti coinvolti”.

Questi sono gli elementi alla base della lezione teorico/pratica che ha impegnato nei giorni scorsi la classe 3° del corso “Operatore servizi vendita” di EnAIP Borgosesia, e la 1° del corso “Prelavorativo”, di EnAIP Biella. Gli allievi biellesi sono stati accolti nella sede di Borgosesia; un incontro nato con lo scopo di accrescere la collaborazione tra le scuole e le abilità tra gli studenti. La mattinata è stata dedicata alla conoscenza delle funzioni principali che caratterizzano il buon funzionamento del punto vendita nella sua complessità, articolando l’esperienza formativa attraverso l’attività laboratoriale.

Ragazzi e ragazze del corso di vendita si sono dedicati all’accoglienza degli allievi del Prelavorativo e li hanno seguiti in un percorso articolato con presentazioni, simulazione ed esercitazioni pratiche. Il legame di similarità percepito tra i giovani coinvolti è stato alla base dell’efficacia di questa esperienza. Il sentimento di comunanza con le altre persone, la condivisione di problematiche simili o esperienze comuni, il ‘rivedersi’ nelle azioni e situazioni altrui ha senz’altro favorito la credibilità e l’efficacia della comunicazione educativa.

Comunicato Stampa Enaip - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore