/ Turismo

Turismo | 05 agosto 2021, 17:22

Da Lucedio alla Valsesia: Atl promuove il vercellese

Educational tour, collaborazione con Lonely Planet, campagne mirate per gli sport fluviali: le iniziative che vedono per protagonista il territorio

Da Lucedio alla Valsesia: Atl promuove il vercellese

Da Lucedio alla Valsesia: Atl promuove il vercellese

Dagli educational tour, alla partnership con Lonely Planet (tramite VisitPiemonte) fino alle campagne pubblicitarie sui social più diffusi come Instagram e Facebook. Sono tante le iniziative messe in campo da ATL Biella Valsesia Vercelli nell'ottica della valorizzazione e della promozione del territorio.

Gli educational hanno lo scopo di far conoscere Vercellese e Valsesia a giornalisti stranieri, che a loro volta racconteranno ai connazionali ciò che hanno visto nel corso delle loro "scorribande" storico-naturalistiche. Iris Kurschner, nata in Svizzera e da sempre appassionata di fotografia, viaggia dagli anni '90 per conto di importanti riviste ed editori che si occupano di montagna. Dieter Haas, di natali austriaci è legato al mondo del turismo di montagna, si occupa di informatica e tecnologie fotografiche. I due, lavorando in perfetta sincronia sia sul piano fotografico che su quello della redazione di contenuti, si spostano durante l'anno alla scoperta delle regioni alpine e di sentieri al di fuori dei soliti itinerari turistici, per scoprire percorsi meno noti ma altrettanto accattivanti. La loro prossima pubblicazione, che vedrà protagonista la Valsesia, uscirà sul giornale tedesco Trekking Magazin e avrà un focus specifico sulla Grande Traversata della Alpi: come affrontarla in sicurezza e quali sono i migliori punti di appoggio/ristoro per vivere appieno questa splendida esperienza escursionistica.

I due hanno seguito la GTA passando per alcuni tra i più affascinanti paesi walser della Valsesia (per un'altra testata, Der Outdoor Magazin, nel 2018, le montagne valsesiane erano già state protagoniste dei loro viaggi). Prima alla scoperta di Rimella per poi spostarsi verso l'incantevole Alpe Selle a Fobello, e ancora proseguendo con il Colle d'Egua, dove è possibile ammirare il sorgere del sole che incornicia il Monte Rosa. Un'esperienza incredibile, per concludere questo tratto della traversata a Rima. Lonely Planet, in tutto il mondo, è sinonimo turismo e avventura. Grazie alla rinnovata partnership di VisitPiemonte con la casa editrice che pubblica le famose guide, si è concretizzata un'altra iniziativa assolutamente degna di nota, che andrà a coprire la provincia di Vercelli.

In particolare, dietro suggerimento di ATL Biella Valsesia Vercelli, l'intento principale di questo rinnovato sodalizio è quello di promuovere il Trinese, valorizzando due tra le realtà più importanti: il Bosco delle Sorti della Partecipanza (oggi purtroppo chiuso a causa del maltempo che ha colpito il Vercellese nei giorni scorsi) e il Principato di Lucedio. Il progetto si propone in chiave divulgativa, come una narrazione "esperienziale" multicanale (articoli, post sui social, video), accompagnata dalla realizzazione di un tour in presenza sul territorio. Un educational curato da un team Lonely Planet, composto da quattro persone tra autori, videomaker e social media manager. Il Bosco della Partecipanza è ciò che rimane oggi dell'antica foresta planiziale, che si estendeva nella pianura padana. Divenuto parco naturale nel 1991, il Bosco è di grande importanza naturalistica per le specie arboree e gli habitat presenti, e costituisce un'importante riserva storico-ecologica come poche altre.

Il Principato di Lucedio è un esempio concreto di come il paesaggio sia mutato nel corso dei secoli a seguito della cosiddetta variabile antropica, ovvero dell'interazione tra uomo e ambiente. Da bosco planiziale, intorno al XII secolo, è stato lentamente trasformato in campi coltivati a riso per mano dei monaci cistercensi. Ed è proprio qui che si hanno le prime testimonianze scritte sulla coltivazione del riso in Italia. Il Principato di Lucedio è considerato la culla del riso italiano: da qui si sviluppò il territorio delle Grange, le aziende agricole che si estendevano su un ampio comprensorio agricolo, frutto delle opere di disboscamento e livellamento dei terreni.

Infine, ma non meno importante in termini di comunicazione per i mesi estivi di luglio e agosto, ATL ha curato la realizzazione di campagne sponsorizzate su Instagram e Facebook.

La prima campagna ha un focus specifico sulla promozione degli sport fluviali in Valsesia con un video realizzato ad hoc, di stampo marcatamente adrenalinico. La seconda, invece, si concentra sull'estate in Valsesia, territorio che propone un ampio spettro di sport per tutti i gusti: un video caratterizzato dall'audio in presa diretta, ricco di suoni della natura. Un viaggio emozionale che proietta lo spettatore, in prima persona, nell'incontaminata natura valsesiana.

Per scoprire tutto sulle bellezze e i segreti del territorio valsesiano e vercellese, non resta che recarsi presso gli uffici ATL di Vercelli e Varallo che nel periodo estivo resteranno aperti tutti i giorni dalle 9 alle 17.30 per accogliere i visitatori e fornire loro tutte le informazioni e il supporto necessari per visitare la nostra ricca provincia.

Redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore