/ CRONACA

CRONACA | 17 novembre 2021, 09:17

Carabinieri: presentato il calendario storico 2022

Nelle tavole del maestro Chia e nei testi di Lucarelli anche l'episodio del dirottamento di un pullman di studenti che vennero salvati dai militari guidati dall'attuale comandante del reparto operativo di Vercelli, Giancarlo Carraro

Carabinieri: presentato il calendario storico 2022

Celebra i 200 anni del primo Regolamento Generale dell’Arma l'edizione 2022 del Calendario storico dei Carabinieri, presentato martedì mattina dal comandante provinciale colonnello Emanuele Caminada.

Come avviene da qualche anno, il Calendario si avvale di un duplice contenuto, grafico e letterario: le tavole artistiche sono firmate dal maestro della transavanguardia Sandro Chia mentre i testi, ispirati a vicende storiche e contemporanee dell'Arma, sono del giallista Carlo Lucarelli. E uno, tra gli episodi scelti da Lucarelli per raccontare i carabinieri, parla in qualche misura "vercellese": il mese di marzo 2022, infatti, viene accompagnato da un racconto ispirato al dirottamento e al successivo incendio di un pullman di studenti di Crema. Una vicenda nella quale fu fondamentale il tempestivo intervento dei militari cremaschi, all'epoca guidati dal tenente colonnello Giancarlo Cararro, oggi comandante nel reparto operativo dei carabinieri di Vercelli.

In quello, come in altri episodi, la penna di Lucarelli si  sofferma su eventi nei quali il Regolamento si manifesta come chiave di volta non solo per l’organizzazione dell’Arma, ma per la sua perfetta integrazione nella società, mentre le straordinarie opere del maestro Sandro Chia disegnano l’espressione moderna, multiforme, multiculturale e multietnica della società con tutto il carico emotivo di passione, dolore, di gioie, di delusioni, di ambizioni e di speranze.

Il calendario, tirato in un milione e 200 mila copie, è anche tradotto in 9 lingue e, come avviene da qualche anno, è accompagnato dal planning e dal calendarietto da tavolo.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore