/ EVENTI

EVENTI | 04 dicembre 2023, 17:28

Gattinara: “BANALE E QUOTIDIANO” una mostra di pittura in ricordo di MARIO BARATELLI

Gattinara: “BANALE E QUOTIDIANO” una mostra di pittura in ricordo di MARIO BARATELLI

“BANALE E QUOTIDIANO” è il titolo della mostra di pittura in ricordo dell’artista Mario Baratelli, che verrà inaugurata sabato 9 dicembre, alle ore 16.00, presso lo spazio G’ART di Villa Paolotti (Corso Valsesia, 112) e promossa dal Comune di Gattinara con l’intervento della critica Piera Mazzone in collaborazione con l’Associazione LiberuEs.

La mostra propone una quarantina di opere dell’artista scomparso il 25 ottobre scorso all’età di 85 anni, spaziando dall’iperrealismo alle incisioni: dai soggetti legati al mondo del lavoro ai paesaggi, dagli astratti fino ai temi floreali. Una pittura che riflette la profondità d’animo di Mario Baratelli e che evidenzia la sua capacità di catturare la bellezza delle piccole cose o dei momenti della quotidianità.

Un evento che racconta l’artista e il suo legame indissolubile con l’Arte, a dimostrazione che quando alcune strade si incrociano, si capisce subito che sta accadendo qualcosa di speciale. Una significativa unione che durerà per tutta la sua vita.

Mario Baratelli è stato un uomo garbato, elegante, discreto e generoso, uomo sensibile, attento, curioso. Un uomo di raffinata e profonda intelligenza, che ha saputo camminare con una lieve e dolce ironia sulle strade della vita.

Amava passeggiare per la sua Gattinara catturando con lo sguardo ciò che osservava per poi renderlo immortale fissandolo sulla tela.

Nelle sue opere ha portato tutto il suo essere. La lucidità e la chiarezza nel tratto, la limpidezza del colore, la scelta mai banale dei soggetti, la delicatezza nella rappresentazione del quotidiano. Ci ha mostrato la poesia di un letto sfatto, di un muro scrostato, di fili d’erba randagi che avvolgono vecchie auto.

Ci ha lasciato la poesia del quotidiano e il dono di vedere con i suoi occhi la bellezza dove bellezza apparentemente non c’è.

«Con questa mostra – spiega l’Assessore alla Cultura Elisa Roggia - vogliamo rendere omaggio a questo grande pittore gattinarese dandogli la possibilità di parlarci ancora attraverso i suoi dipinti.

Mario è stato l’essenza più profonda di un Artista, quell’essenza che non richiede riflettori abbaglianti ma ha il bisogno di esprimersi oltre al tempo e allo spazio, l’essenza dell’uomo che vede oltre la dimensione dell’ovvio.

Per questo motivo il Comune di Gattinara ha deciso di intitolargli lo spazio espositivo di Villa Paolotti con una targa che sarà affissa all’ingresso dei locali.

Il nostro desiderio è che la sua naturale essenza d’artista sia da guida e ispirazione per tutti coloro che sapranno coglierla.

Grazie Mario, per la tua semplicità, per il tuo sorriso sempre spontaneo, per la leggerezza con cui hai camminato e per la tua arte.

Con le tue opere hai donato una luce splendente a ciò che definivi “Il banale quotidiano”».

Nell’ambito dell’inaugurazione, sabato 9 dicembre si terrà anche la cerimonia di intitolazione dello spazio G’ART proprio a Mario Baratelli.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 9 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore