/ EVENTI

EVENTI | 18 settembre 2021, 11:05

A Varallo la presentazione del nuovo libro di Tommaso Vialardi

Palazzo d'Adda

Palazzo d'Adda

Al Centro congressi di Palazzo D’Adda di Varallo, venerdì 1 ottobre 2021, alle ore 17, si terrà la presentazione del volume di Tomaso Vialardi di Sandigliano Da Sarajevo alla cyberwar. Appunti per una storia contemporanea, edito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia in collaborazione con l’Istituto del Nastro Azzurro e la Società Italiana di Storia Militare, con introduzione del prof. Virgilio Ilari.

Con l’autore, presenta il libro il Generale B.A. dott. Antonio Daniele, Direttore della rivista “Il Nastro Azzurro”.

L’iniziativa è organizzata con il patrocinio della Città di Varallo. 

Nel rispetto delle norme anti Covid-19, la capienza della sala è limitata a 54 posti e per l’accesso è necessario il Green Pass secondo quanto disposto dal DL.105 del 23/07/21 (G.U. 175 del 23/07/2021). 

«Alla pubblicazione di Tomaso Vialardi di Sandigliano è affidato il compito di superare virtualmente gli stretti confini delle periferie in cui l’Istituto agisce per competenza territoriale e di iniziare a dialogare in maniera più incisiva con la comunità degli studiosi a livello nazionale. Essa nasce nell’ambito di questa proficua interazione fra il livello locale e quello nazionale e si configura come la prima sperimentazione di una progettualità editoriale e scientifica che si aggiunge ai tradizionali ambiti di ricerca dell’Istituto. Propone, in forma antologica, una selezione di studi pubblicati dall’Autore sulla rivista del Nastro Azzurro che abbiamo giudicato meritevoli di essere raccolti e proposti in una sequenza caratterizzata da continuità tematica e cronologica. Colpisce, in essi, l’imponenza delle note bibliografiche, testimonianza della serietà e della profondità della ricerca che rivela la vastità delle conoscenze e della rete di contatti personali dell’Autore, di cui emerge, anche in argomenti così specifici, l’inconfondibile stile, vivificato da eleganza, gusto e, quando possibile, ironia» (dalla presentazione di Enzo Barbano e Enrico Pagano). 

Tomaso Vialardi di Sandigliano, nato a Milano, dopo gli studi universitari in Italia si trasferisce a New York, poi a Los Angeles, dove entra nel Methodological Group responsabile del coordinamento multidisciplinare (Contextual Security Policies and Meta-analysis) diretto dal professor Laurence J. Peter (University of Southern California, 1965-1967).

Nell’ambito di agenzie transnazionali militari e civili (1968-2006) ha ricoperto incarichi intergovernativi in Estremo Oriente, Est Europa e America Latina. Dal 2003 è presidente della Federazione di Biella e Vercelli dell’Isti­tuto del Nastro Azzurro tra Decorati al Valor militare e dal 2009 membro rappresentante del Comitato Associazioni Arma Biella. Dal 2013 al 2017 è stato coordinatore per il Piemonte dell’Associazione nazionale delle Voloire (Reggimento artiglieria a cavallo).

Anglosassone di formazione, cultore di storia militare particolarmente dedicata agli assetti geopolitici dell’intelligence e del terrorismo globale, è autore di libri e saggi interdisciplinari pubblicati in vari volumi e riviste internazionali di approfondimento con cui collabora. 

c.s. Istituto storia Resistenza e società contemporanea Bi-Vc-Vals

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore