/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 29 dicembre 2022, 10:29

Va "in pensione" la App Immuni

Ideata per tracciare i contatti con persone positive al Covid19 ha ottenuto pochissimo seguito tra i cittadini

Va "in pensione" la App Immuni

Dal 31 dicembre viene disattivata Immuni, la piattaforma unica nazionale per la gestione del sistema di allerta Covid lanciata nel giugno del 2020 dall'allora Governo Conte per avvertire le persone che erano entrate in contatto con un positivo. Non saranno molti a sentirne la mancanza perché la App era stata accolta con freddezza della popolazione ed era stata scaricata da una percentuale molto bassa di cittadini. Una diffidenza condivisa, per altro con il resto d'Europa. Secondo uno studio di Openpolis, realizzato nel 2021, infatti, le app di tracciamento in Ue sono riuscite a tracciare solo il 5% dei casi registrati, in Italia l’1%.

Con il nuovo anno Immuni, dunque, non sarà più disponibile negli store delle applicazioni mobile (Apple, Google, Huawei) e non funzionerà più per le finalità del contact tracing digitale né per scaricare i Green pass.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore